SEMINARI


SEMINARIO ITALIAN MOUNTAIN LAB: "VIVERE NEL CRATERE SISMICO. TERREMOTI IN APPENNINO TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO"
5 DICEMBRE 2019 - ore 15.30, Aula 10 - Scienze della Montagna - Polo Universitario Sabina Universitas Via A.M.Ricci 35/A, Rieti

Locandina-5-dicembre-2019_page-0001jpg

Relatori:

Elio Ursini, Gianluca Ferrini, Antonio Moretti - Università degli Studi dell'Aquila
 

Contenuti:

Il team del Laboratorio di Geologia e Sismologia (GEOLAB) dell’Università degli Studi dell’Aquila, con diversi interventi, tratterà la storia sismica dell’Appennino, le caratteristiche peculiari dei terremoti in ambienti montani e l’esperienza fatta nei territori del Centro Italia colpiti dalle scosse del 2016 e del 2017.

Dopo un accenno alla sismologia dell’Appennino si entrerà nel dettaglio dei fenomeni più significativi che hanno interessato la zona del “cratere” negli ultimi anni. Attenzione particolare verrà rivolta al terremoto che ha distrutto Amatrice nell’agosto 2016.

Passando dalla scienza alla tecnica si porrà anche l’accento sul ruolo svolto dalla Protezione Civile, prima, durante e dopo i terremoti.



Campi estivi di Tòsina supportati da Scienze della Montagna

Il 29 luglio 2019, in concomitanza con l' “Overshoot day”, è iniziato il secondo campo estivo a Tòsina, nella Montagna Fiorentina, con l'associazione "Gruppo Perchè No". Una iniziativa che ha preso il via qualche settimana fa, con il primo gruppo di ragazzi che hanno deciso di investire parte delle vacanze estive in attività in ambiente montano, in un piccolo borgo della Toscana.
Una esperienza unica, realizzata dal centro Antica Foresteria di Tòsina, dall'Ecomuseo della Montagna Fiorentina con la collaborazione e il supporto del MOVI (Movimento italiano Volontariato) Toscana e del Corso di Laurea in Scienze della Montagna dell'Università della Tuscia.
Il motto dell'iniziativa: "Salvare il nostro territorio significa salvare il mondo".
I ragazzi vengono coinvolti in attività ludico educative per sviluppare le loro competenze ambientali e scientifiche. Le esperienze, i cosiddetti “Compiti Reali” a cui sono chiamati i ragazzi, li porteranno a sviluppare capacità cognitive, competenze e accrescere le loro conoscenze sulla complessità e il necessario rispetto della biodiversità ambientale e culturale.

Scuola estiva in "Project management nella valorizzazione delle risorse culturali ed enogastronomiche"

Dopo il successo dello scorso anno, torna anche quest'estate la "SCUOLA ESTIVA IN PROJECT MANAGEMENT NELLA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE CULTURALI ED ENOGASTRONOMICHE LOCALI", promossa dall'Università del Piemonte Orientale nell'ambito dell'Italian Mountain Lab.
Saranno 30 gli studenti ammessi a partecipare alla settimana di studio in programma a Verbania dal 2 al 6 settembre 2019.
5 i posti riservati agli studenti di Scienze della Montagna e altri 5 a studenti dell'Università degli Studi della Tuscia.
Tutte le informazioni per sottoporre la propria candidatura sono reperibili nel bando allegato. 

Scaricabile qui di seguito anche il programma!

Scadenza prorogata al 24 giugno!

bando_scuola_estiva_2019.pdf
Programma_Scuola_Estiva_2019_Verbania.pdf

Appuntamenti di primavera con l'Italian Mountain Lab

prev next

Corso di perfezionamento in Apicoltura e Prodotti Apistici

unnamedjpg

L’apicoltura italiana sta affrontando grandi criticità, quali frodi, cambiamento climatico e nuove patologie. Al contempo, miele e prodotti apistici sono una delle eccellenze italiane da preservare e valorizzare.

Per questa ragione il Centro di Ricerca Ge.S.Di.Mont, attivo presso UNIMONT - polo d'Eccellenza dell'Università degli Studi di Milano situato a Edolo (BS), in collaborazione con l'Università degli Studi del Piemonte Orientale e l'Università degli Studi della Tuscia, ha deciso di organizzare un corso di perfezionamento in Apicoltura e Prodotti Apistici.

Il corso proposto mira ad incrementare le competenze professionali di figure tecniche che possano operare lungo tutta la filiera di miele e prodotti apistici, dalla gestione dell’allevamento e delle patologie, alla valorizzazione di nuovi prodotti salutistici e nutraceutici tramite anche tecniche di analisi sensoriale e marketing.
 


Destinatari del corso:

  • agronomi, veterinari, apicoltori professionisti, tecnici e a tutti gli attori coinvolti a vari livelli della filiera di miele e prodotti apistici;
  • neolaureati agronomi e veterinari che si vogliono specializzare nella gestione e valorizzazione di tale filiera o attivare iniziative imprenditoriali.

Modalità didattica:

  • Il percorso formativo, della durata di 54 ore, si svolgerà mediante didattica blended learning attraverso l’aula virtuale e piattaforma e-learning;
  • Le lezioni si terranno tutti i venerdì pomeriggio e tutti i sabati del mese di Maggio e delle prime due settimane di Giugno - Sfoglia il calendario!

Scadenza iscrizioni: 5 aprile 2019, ore 14.00 - Leggi il Bando di Ammissione!


Link locandina
Link brochure


Presentazione fotografica della spedizione al Nevado Huantsan con il fotografo Enrico Ferri

Inizia da Rieti il tour di serate in cui verranno proiettati video e foto della spedizione esplorativa internazionale guidata da Alberto Peruffo al Nevado Huantsan (6395 m), la seconda montagna più elevata della Cordillera Blanca in Perù, che rappresenta la catena montuosa più elevata del continente americano posizionata nella parte settentrionale delle Ande. Battuto da leggendari venti, circondato da spalti glaciali verticali e creste infinite, imprigionato tra i Nevado Rurec e San Juan, lo Huantsan è una vetta ancora sconosciuta ai più, un simbolo dell'inaccessibile.

La prima presentazione si svolgerà giovedì 13 dicembre presso l'Auditorium Varrone (Via Terenzio Varrone, 57 - Rieti) alle ore 18.

Nel corso dell'evento, organizzato dal Corso di Laurea in Scienze della Montagna, Università degli Studi della Tuscia, con il patrocinio della Fondazione Varrone e del CAI Gruppo Regionale Lazio, verranno presentate fotografie e video della spedizione a cura del fotografo e alpinista Enrico Ferri. Insieme a lui saranno presenti il leader Alberto Peruffo e gli altri membri della spedizione.

Verranno inoltre presentati dai ricercatori del Corso di laurea in Scienze della Montagna i risultati delle indagini svolte sull'ambiente e sul paesaggio vegetale dell'area dello Huantsan, a partire dai materiali di studio raccolti durante la spedizione.

Il report completo della spedizione, curato da Enrico Ferri e Alberto Peruffo, è reperibile al seguente link.

Qui di seguito una piccola gallery della spedizione!


Doppio appuntamento a dicembre con l'Italian Mountain Lab

Due i seminari organizzati nell'ambito dell'Italian Mountain Lab, che si svolgeranno nel mese di dicembre presso l' AULA MAGNA Dipartimento di Studi per l'Economia e l'Impresa UPO (Novara):
- 5 dicembre SUMMER SCHOOL DAY ore 11.00-13.00
- 7 dicembre GIORNATA DI STUDIO "MOSAICO", SESSIONE 15 coordinata da Cesare Emanuel
“ITALIAN MOUNTAIN LAB: UN MOSAICO DI PROGETTI E RICERCHE MULTIDISCIPLINARI PER LE MONTAGNE ITALIANE"
https://sites.google.com/uniupo.it/ssg2018/home?authuser=0


Seminario sulla nuova Legge forestale a Palazzo Dosi (24.10.2018)

Il prossimo 24 ottobre si svolgerà a partire dalle ore 16.30 presso Palazzo Dosi (Piazza Vittorio Emanuele II, Rieti) un seminario organizzato dal corso di laurea in Scienze della Montagna dal titolo “Leggi e decreti che penalizzano ecosistemi e biodiversità”.

Un incontro per riflettere sul nuovo “Testo unico in materia di foreste e filiere forestali” (Decreto legislativo 3 aprile 2018, n. 34) che vedrà, dopo una breve introduzione a cura del prof. Bartolomeo Schirone, Presidente del Corso di Laurea in Scienze della Montagna, una relazione fondamentale del Prof. Silvano Landi, storico direttore della Scuola Forestale di Cittaducale, moderato dal giornalista Gianfranco Paris (Rivista Passaggi – L’Umbria nel futuro, Morlacchi ed.).

La partecipazione sarà ad accesso libero e gratuita.


Scuola Estiva: valorizzazione risorse culturali enogastronomiche (3-7 settembre 2018)

Presso il Castello di Vogogna dal 3 al 7 settembre 2018 sono attesi 35 studenti universitari provenienti da Università del Piemonte OrientaleUniversità degli Studi della Tuscia e da Università della Montagna 
L'inaugurazione è prevista per lunedì 3 settembre ore 9.30 con un seminario APERTO al PUBBLICO dal titolo: CIBO, TERRITORIO e TURISMO- RIFLESSIONI INTERDISCIPLINARI all'interno del PROGETTO ITALIAN MOUNTAIN LAB.
Ogni giorno sono previste, lezioni, seminari e visite guidate, il cui programma dettagliato sarà pubblicato successivamente alla conferenza stampa di mercoledì 29 agosto!!
Il progetto della scuola estiva in “Project management nella valorizzazione delle risorse culturali ed enogastronomiche locali”, realizzato grazie al contributo di FONDAZIONE CRT e del Comune di Vogogna affronta il tema della valorizzazione delle risorse culturali (materiali e immateriali) e di quelle enogastronomiche che sempre più vengono ritenute una risorsa indispensabile per lo sviluppo degli orizzonti culturali, turistici e gastronomici della post-modernità.
Scopo delle giornate di formazione è quello di favorire una riflessione critica volta a evidenziare le ragioni profonde per cui una risorsa culturale non è solo un progetto strumentale ma un contributo sostanziale per favorire processi di patrimonializzazione, innovazione e sviluppo locale.


Nello specifico il progetto vuole anche favorire l’incontro tra giovani studenti ed affermate realtà culturali ed imprenditoriali.
La proposta si connota dunque per un innovativo e creativo modello didattico volto a favorire la conoscenza e la sperimentazione di un articolato sistema di “buone pratiche” che consentono ai partecipanti di verificare e approfondire i contenuti acquisiti nel percorso universitario.
Evento realizzato con il sostegno di FONDAZIONE CRT e di Comune di Vogogna e con il patrocinio di Provincia del Verbano Cusio Ossola Parco Nazionale Val Grande Parchi Veglia Devero Antrona - Aree Protette Ossolae Ars.Uni.VCO

(Comunicato a cura di Ars.Uni.VCO)


Clicca qui per scaricare il programma completo!


PHOTOGALLERY (immagini a cura di Davide Porporato - Università del Piemonte Orientale, Tatiana Marras - Università degli Studi della Tuscia, Ars.Uni.VCO)

prev next
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Davide Porporato - UPO
    ® Foto: Davide Porporato - UPO
  • ® Foto: Tatiana Marras
    ® Foto: Tatiana Marras
  • ® Foto: Tatiana Marras
    ® Foto: Tatiana Marras
  • ® Foto: Tatiana Marras
    ® Foto: Tatiana Marras
  • ® Foto: Tatiana Marras
    ® Foto: Tatiana Marras
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.
  • ® Foto: Ars.Uni.VCO.
    ® Foto: Ars.Uni.VCO.

 

Clicca qui per scaricare gli atti di convegno!

Clicca qui per scaricare le singole presentazioni dei relatori 

Giornata di studio su “BIOMASSE FORESTALI AD USO ENERGETICO - Aspetti ambientali, forestali, giuridici, economici e sanitari"

Venerdì 6 aprile 2018 a partire dalle ore 9.00 l’Aula Magna del Polo didattico della Sabina Universitas (Via Angelo M. Ricci, 35/A, Rieti) sarà teatro di una giornata di studio sulle BIOMASSE FORESTALI AD USO ENERGETICO.

Il convegno, organizzato dal corso di Laurea in Scienze della Montagna (Università degli Studi della Tuscia) insieme al Comune di Rieti, all'Associazione Medici per l'Ambiente - ISDE Italia e all’Associazione “Attuare la Costituzione”, intende fornire alcuni spunti di riflessione su un tema che sta diventando di grande attualità a livello europeo e italiano, anche alla luce del nuovo Testo Unico Forestale direcente approvazione da parte del Consiglio dei Ministri.

Numerosi i relatori provenienti dal mondo accademico e scientifico che a turno analizzeranno il tema delle biomasse forestali dal punto di vista ambientale, forestale, giuridico, economico e sanitario per lasciare poi spazio nel corso del pomeriggio ad un momento di discussione aperta.

Un convegno di estremo interesse per la collettività, che vede inoltre l’adesione di 98 associazioni la cui lista completa è disponibile sul sito www.isde.it (www.isde.it/wp-content/uploads/2018/03/2018.03.12-Appello-Associazioni.pdf).

L’incontro sarà a partecipazione pubblica e gratuita.

PROGRAMMA COMPLETO

(scaricabile in formato pdf cliccando sul link)


 
prev next

1° Seminario tecnico-dimostrativo sull’utilizzo dei Droni in ambito Forestale ed Agricolo


Il Corso di Laurea in SCIENZE DELLA MONTAGNA (Università degli Studi della Tuscia) in collaborazione con la società aeronautica Heli Protection Europe vi invita al 1° Seminario tecnico-dimostrativo sull’utilizzo dei Droni in ambito Forestale ed Agricolo, che avrà luogo venerdì 13 aprile 2018 (ore 14.00-18.00) presso il Polo Didattico Sabina Univeritas via Angelo Maria Ricci 35/A - Rieti.

In collaborazione con l'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Rieti il seminario consentirà di aquisire 0,5 CFU/CFP


Informazioni ed iscrizioni: 

Segreteria di Scienze della Montagna - Telefono: 0746-1732574 

Dott. Federico Vessella (333-2124508) - vessella@unitus.it 

scienzemont@unitus.it

 

ITALIAN MOUNTAIN LAB

Al via le iniziative di formazione e informazione per i territori montani


 

Il partenariato del progetto Italian Mountain Lab, progetto FISR - Fondo integrativo speciale per la ricerca del MIUR - capofilato dal polo di eccellenza UNIMONT, e che vede lavorare insieme per i territori montani del Paese l’Università degli Studi di Milano, l’Università del Piemonte Orientale e l’Università della Tuscia, propone la programmazione congiunta di parte delle attività formative e informative previste per l’anno accademico 2017/2018.
Si tratta di attività seminariali che si svolgeranno presso tutti e tre gli Atenei, due in area alpina e uno in area appenninica, seminari accreditati per gli studenti universitari, che toccano tematiche  ad elevato impatto per lo sviluppo socio-economico dei territori montani, con una particolare attenzione alle esperienze di auto imprenditorialità giovanile in montagna.

Tutte le attività sono state progettate per essere fruite in presenza, ma anche a distanza, dal proprio PC e da dispositivi mobile, grazie all' erogazione via streaming tramite aula virtuale. L’accesso all'aula virtuale è semplice e immediato, ed avviene semplicemente cliccando un link che verrà reso disponibile il giorno del seminario, attraverso specifica comunicazione inviata a tutti i contatti della mailing list di UNIMONT.
La partecipazione alle attività è libera e gratuita.


Di seguito il calendario del primo ciclo seminariale: 

Ciclo di seminari del Club Alpino Italiano

Il Club Alpino Italiano - Gruppo Regionale Lazio organizza un ciclo di 3 seminari presso la sede del Corso di Laurea in Scienze della Montagna, in Via Angelo Maria Ricci 35/A.

I seminari si svolgeranno nei seguenti giorni:

1. Giovedì 23 marzo 2017 Ore 15.00 - 17.00: Il CAI, non solo muscoli e performance.

Il CAI si presenta ai giovani: le attività in montagna. Fabio Desideri, Presidente CAI Lazio

Montagne contemplate: filosofia e natura. Prof.ssa Ines Millesimi, storica dell'arte, CAI Rieti 

2. Giovedì 30 marzo 2017 Ore 15.00- 17.00: Soma e psiche in montagna.

Medicina in Alta quota. Dott. Antonello Venga, Medico del Pronto Soccorso Ospedale di Rieti, alpinista, Commissione Regionale Medica del CAI

Gestire la paura e lo stress in montagna. Dott. Paolo Di Benedetto, Psichiatra AUSL Rieti, Commissione Centrale Medica del CAI

3. Giovedì 6 aprile 2017 Ore 15.00 - 17.00: TreeClimbing, i lavori in altezza e in quota sugli alberi.

Un nuovo mestiere e una nuova attività nei boschi. Emilio De Silvestri, Reggente Sott.ne di Poggio Mirteto


Visita l'album fotografico dei nostri seminari!

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.42178221...



Natura e Società (da lunedì 16 maggio 2016)

Primo incontro: lunedì 16 maggio 2016, ore 15.30

 "Il rapporto Uomo Natura: fondamenti di Etica Ambientale e Forestale"

Relatore: Dr. Carlo Ubertini (Assessore all'Ambiente del Comune di Rieti)


Secondo incontro: venerdì 18 maggio 2016, ore 10.00

"La potatura dell'ulivo"

Relatore: Prof. Franco Famiani (Università degli Studi di Perugia)


Terzo incontro: lunedì 23 maggio 2016, ore 15.30

"Il meraviglioso mondo delle cicale e cicaline"

Relatore: Prof. Adalgisa Guglielmino (Università degli Studi della Tuscia)


Quarto incontro: lunedì 30 maggio 2016, ore 15.30

"Dall'invenzione all'amministrazione: quotidianità e innovazione nel governo di una città"

Relatore: Dr. Fabrizio Cardarelli (Sindaco del Comune di Spoleto)


Montagne del Mediterraneo (da lunedì 4 aprile 2016)


Ciclo di seminari dedicati alle montagne del Mediterraneo e del Vicino Oriente presentati da studiosi e dottorandi che collaborano attivamente con il Dipartimento DAFNE su ricerche in tema di ecologia forestale, cambiamenti climatici, dendrologia e botanica.


Primo incontro: lunedì 4 aprile 2016, ore 15.30

"Gli ecosistemi montani dell'Andalusia"

Relatore: Dr. Javier López-Tirado (Univeristà di Huelva, Andalusia, Spagna)


Secondo incontro: lunedì 11 aprile 2016, ore 15.30

"I monti dell'Atlante e della Kabylia (Algeria)"

Relatori: Dr. Abdelkader Bouahmed, Dr. Hakima Hedjam, Dr. Chafiaa Hamidouche (Università Mouloud Mammeri, Tizi-Ouzu, Algeria)


Terzo incontro: mercoledì 13 aprile 2016, ore 15.30

"Iran: un paese arido coperto da deserti?"

Relatore: Dr. Negar Rezaei (Università degli Studi della Tuscia)


Quarto incontro: mercoledì 20 aprile 2016, ore 15.30

"Georgia: le Montagne del Caucaso"

Relatore: Dr. Eter Abulidze (Università di Tblisi)


Quinto incontro: mercoledì 4 maggio 2016, ore 15.30

"Sicilia: Boschi e foreste delle montagne siciliane"

Relatori: Dr. Angelo Merlino, Dr. Francesco Solano (Università degli Studi della Tuscia)


L'altra Montagna

Primo evento di "Montagne nel cuore"  sabato 20 febbraio 2016, ore 17:00.

Una grande opportunità per fare il punto su tanti temi scottanti e dibattuti (Cammino di Francesco, Rieti, Terminillo, ecc) al fine di arrivare nel confronto ad una condivisione partecipata di intenti e azioni, in un'ottica sistemica di POLITICHE REGIONALI dei BENI CULTURALI, PAESAGGISTICI, AMBIENTALI per il sistema turistico locale (anche nel solco di ciò che propone il Ministro Franceschini del MIBAC).

bando_scuola_estiva_2019.pdf