Roberta Bruni, studentessa del dipartimento DAFNE-UNITUS vince l'oro alle Universiadi

L’atletica italiana ha portato a casa ben 4 ori alle Universiadi di Napoli. Dopo le medaglie di Ayomide Folorunso e Daisy Osakue nella seconda giornata sono arrivate altre due medaglie d’oro grazie alle vittorie di Luminosa Bogliolo sui 100 ostacoli e di Roberta Bruni nel salto con l’asta. Quest'ultima medaglia riempire di orgoglio il dipartimento DAFNE dell'Università degli Studi della Tuscia presso cui è iscritta Roberta, che oltre all'atletica è una appassionata di ambiente e foreste. Un oro conquistato con un salto di 4.46 m, battendo in finale le statunitensi Rachel Marie Baxter e Bridget Antioniette Guy, che è andato a eguagliare il record stagionale all’aperto realizzato un mese fa in una gara disputata nel centro di Praga. Per poco ha mancato un tentativo di 4.56m, che le avrebbe dato accesso diretto ai Mondiali di Doha. 

La storia sportiva di Roberta, classe 1994, è balzata agli onori della cronaca nel 2012, con una medaglia di bronzo vinta ai Mondiali Under 20 allo Stadio Olimpico di Barcellona. Dal 2014 è entrata nella squadra sportiva dell'Arma dei Carabinieri. Sotto la guida dell'allenatore Riccardo Balloni ha dimostrato quest'anno di aver saputo superare con tenacia 5 anni difficili costellati da infortuni e momenti bui. Ora che è tornata a brillare, siamo certi che ci stupirà ancora. 

Complimenti Roberta!