Glifosato, negli USA arriva la condanna a Monsanto

È di pochi giorni fa la notizia che la corte americana abbia condannato la Monsanto per la cancerogeneità del Glifosate, riconoscendo l'azienda "colpevole per non aver informato sui rischi del glifosato un malato terminale per linfoma non-Hodgkin, condannandola ad un risarcimento colossale" (https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/14/il-glifosato-muove-interessi-enormi-dopo-la-condanna-a-m...).
Una notizia particolarmente gradita al corso di laurea in Scienze della Montagna, che aveva già preso posizione sull'argomento in occasione del convegno sugli incendi boschivi dello scorso ottobre (http://www.scienzedellamontagna.it/blog/fiamme-sullappennino).

Via alle immatricolazioni a.a. 2018/2019!

Dal 1 agosto 2018 al 5 novembre 2018 è possibile immatricolarsi/iscriversi al corso di laurea in Scienze della Montagna per l'anno accademico 2018/2019.

La procedura di immatricolazione è esclusivamente online e si perfeziona dopo l'avvenuto pagamento delle tasse.
E' previsto un test di accesso, ovvero una prova che lo studente sostiene per perfezionare l'immatricolazione al corso di laurea. Non ha carattere selettivo e non preclude l’immatricolazione al corso di studio ma permette allo studente di valutare il proprio livello di preparazione generale. Il test ha lo scopo di individuare possibili carenze per il cui recupero il Dipartimento imposterà attività di sostegno al fine di rendere più proficua la frequenza del corso prescelto. Lo studente che non conseguirà un risultato positivo dovrà assolvere obblighi formativi aggiuntivi entro il primo anno di corso.

I passi da seguire per registrarsi al Portale

  • avere con sè i dati sul diploma di scuola secondaria superiore (voto, tipo di maturità, nome e tipo di istituto superiore frequentato e se laureato, i dati relativi alla laurea precedente);

  • avere nel pc o smartphone una fotografia formato tessera in formato digitale .png, .jpeg, .gif;

  • avere nel pc o smartphone copia digitale del fronte e del retro di un documento di identità valido (carta d'identità o passaporto);

  • avere con sè il numero di codice fiscale;

  • avere un indirizzo email valido utile all'immatricolazione;

  • avere con sè l'attestazione ISEE 2018 (se si intende richiedere l'inserimento nelle fasce contributive e/o gli esoneri parziali o totali)

  • accedere a https://studenti.unitus.it ;

  • cliccare su “Non sei registrato? Registrati ora” per creare un profilo utente;

  • inserire dati anagrafici e codice fiscale;

  • inserire nella voce “dati accesso al portale” la password e la domanda/risposta di emergenza;

  • inserire i recapiti (email valida necessaria per ricevere il link per proseguire nell'attivazione dell'account);

  • leggere e accettare l'informativa sulla privacy e cliccare “prosegui”;

  • a questo punto la registrazione è avvenuta con successo, viene indicato il nome utente e si potrà accedere al portale attivando l'account attraverso il link di conferma inviato all'indirizzo di posta elettronica indicato;


I passi da seguire per immatricolarsi al corso di laurea:

  • al nuovo accesso completare la registrazione dei dati relativi a residenza, domicilio e cittadinanza (cliccare sempre su “invia i dati” al termine dell'inserimento dati) nella sezione DATI PERSONALI;

  • inserire la foto, sfogliando tra quelle presenti nelle cartelle del proprio pc/smatphone, ritagliare foto (cliccare su flag verde per procedere);

  • completare la sezione DATI PERSONALI indicando, laddove presenti, eventuali dichiarazioni di invalidità o DSA, molto importante è invece la voce ISEE nella quale è possibile autorizzare il download dell'Isee dal sistema INPS (cliccare sempre procedi al termine dell'autorizzazione e inviare richiesta);

  • cliccare sul menù “Iscrizioni” > lauree> Immatricolazione e iscrizione > titoli di accesso e quindi inserire i dati relativi al titolo di scuola media superiore conseguito;

  • cliccare sul menù “Iscrizioni” > lauree> Immatricolazione e iscrizione > domanda di immatricolazione e scegliere il tipo di corso (triennale, magistrale, magistrale a ciclo unico);

  • cliccare sulla voce “elenco” per trovare il corso di laurea scelto e cliccare su immatricolazione;

  • indicare il tipo di immatricolazione (immatricolazione, trasferimento da altro ateneo, immatricolazione con abbreviazione per titolo già conseguito; immatricolazione con riconoscimento esami a seguito di rinuncia; immatricolazione con riconoscimento esami a seguito di decadenza) e cliccare su procedi;

  • a questo punto, se tutti i dati sono corretti, cliccare su “procedi con l'immatricolazione”;

  • la richiesta di immatricolazione risulta inviata con successo e cliccare ora su “vai all'area tasse, contributi e pagamenti”;

  • scegliere la modalità di pagamento con bollettini PagoPA * (PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione): avviso di pagamento (bollettino); invia avviso di pagamento (bollettino) in email; “paga ora” attraverso carta di credito;

 

Lo STUDENTE NON COMUNITARIO RESIDENTE ALL'ESTERO dovrà consegnare i seguenti documenti:

 ISCRIZIONI ALLA LAUREA TRIENNALE E ALLA LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO

  • titolo finale in originale degli studi secondari, conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge, corredato da "Dichiarazione di valore";

  • certificato attestante il superamento dell’eventuale prova di idoneità accademica eventualmente prevista per l’accesso all’Università del Paese di provenienza (Selectividad in Spagna, Prova de Aferiçao o Prova Geral de Acesso a o Ensino Superior in Portogallo, ecc..);

  • due fotografie (di cui una autenticata dalla Rappresentanza diplomatica ialiana del Paese d'origine);

  • permesso di soggiorno per cittadini extracomunitari


Italian Mountain Lab goes to Nepal!

Nell’ambito del progetto Italian Mountain Lab - progetto FISR, Fondo integrativo speciale per la ricerca del MIUR, capofilato da UNIMONT-Università degli Studi di Milano, in partnership con l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e l’Università degli Studi della Tuscia, il team di ricercatori di UNIMONT guidato dalla Prof.ssa Anna Giorgi, coordinatore e responsabile scientifico del progetto Italian Mountain Lab, partecipa alla conferenza internazionale “Mountains in the Changing World” - MoChWo (9-10 ottobre 2018) per discutere in Nepal, Paese ricchissimo di biodiversità naturale e di interesse agronomico da caratterizzare e valorizzare, dell'importanza della conservazione e delle strategie di valorizzazione delle varietà tradizionali di montagna a livello mondiale.

In particolare, dopo un'introduzione generale sulla biodiversità, il simposio Management of Plant Diversity for Food and Nutrition si focalizzerà sulla conservazione genetica e sugli aspetti dell'auto produzione delle sementi di cultival locali tradizionali. Questo simposio mira a promuovere un momento di confronto tra ricercatori, studenti e stakeholders che lavorano nell'ambito di tematiche di interesse globale per le montagne.

Alla conferenza internazionale MoChWo, e alla successiva missione scientifica in campo che durerà fino al 15 ottobre, parteciperanno anche gli studenti e i docenti delle scuole superiori italiane, vincitori del primo hackathon della Scuola Italiana sulla Montagna. L’iniziativa, infatti, è parte dell’alleanza tra università e scuola italiana avviata nell’ambito del progetto Italian Mountain Lab, che ha visto studenti e professori di ben 15 scuole e città diverse del paese, rappresentanti 9 regioni italiane e 7 indirizzi scolastici, impegnati in un percorso sperimentale di scoperta della montagna, in collaborazione con l’università, iniziato alla Statale di Milano nel dicembre 2017, in occasione di CIME A MILANO 2017.

24 settembre 2018: Open Day a Scienze della Montagna!

Il prossimo 24 settembre torna a Rieti l’appuntamento con l’open day autunnale di Scienze della Montagna (classe L-25), unico corso di laurea in Italia focalizzato sulla montagna appenninica e mediterranea con una particolare attenzione alla gestione conservativa delle foreste.

Un corso di laurea giovane ed innovativo che punta a formare laureati con capacità professionali di analisi, progettazione e gestione dei territori montani e delle loro risorse, con particolare riferimento alla realtà appenninica e mediterranea. Il piano di studi garantisce un'articolata preparazione nel settore agrario, forestale, ambientale ed economico attraverso un percorso formativo mirato a favorire la crescita imprenditoriale nei territori montani.

La Laurea triennale consente l’iscrizione, previo superamento dell’esame di stato, all’albo dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali (Junior).

Inoltre, a seguito dei catastrofici eventi sismici che hanno scosso l'Appennino Centrale, il Corso si è organizzato per assicurare che corsi teorici ed esercitazioni concernenti le misure di sicurezza in caso di terremoto si affianchino allo studio delle migliori strategie per la fase di ripresa post-sismica, così che il laureato possa svolgere ruolo attivo nel favorire la resilienza sismica territoriale.

Nel corso dell’open day del 24 settembre prossimo, organizzato dalla Sabina Universitas e dall’Università della Tuscia presso il polo universitario in Via Angelo Maria Ricci 35/A - Rieti (ex istituto geometri) verrà presentata l’offerta formativa 2018-2019. A seguire è prevista una visita alle strutture didattiche.

Al termine della mattinata di presentazione sarà possibile sostenere GRATUITAMENTE il test di accesso. Per sostenere il test è necessaria la prenotazione online. Istruzioni dettagliate sono disponibili sul nostro sito alla sezione Didattica e Ricerca, sottosezione Open Days e Test di Accesso.

Si riporta di seguito il link dove gli studenti potranno registrarsi all'evento e al test d'ingresso:
https://moodle.unitus.it/test2018/prenotazione/

Per maggiori informazioni consigliamo di contattare la Segreteria Studenti inviando una e-mail all’indirizzo scienzemont@unitus.it o telefonando al numero 0746-1732574.

Il programma di dettaglio sarà divulgato nelle prossime settimane.